Read Wild Senses by Margaret Gaiottina Online

wild-senses

Orlando Saxton still does not know that his father hired for him a blind assistant. Seductive and arrogant plastic surgeon, the last scion of the Saxton family is so accustomed to the extreme reactions he provokes in women that he needs more and more exciting diversions to be satisfied. Moreover, the dissolute women he usually dates are more than happy to offer help. MayaOrlando Saxton still does not know that his father hired for him a blind assistant. Seductive and arrogant plastic surgeon, the last scion of the Saxton family is so accustomed to the extreme reactions he provokes in women that he needs more and more exciting diversions to be satisfied. Moreover, the dissolute women he usually dates are more than happy to offer help. Maya O'Byrne, so used to getting by stirring trust in others and sensing danger, remains puzzled by the unusual scent that constantly surrounds her new boss: a dark smell of wild and tropical forest. But will imagination - so developed in people like her- be enough to prepare Maya for the truth? And above all, will Orlando 's heart be able to withstand a candor so fearless and lethal?Original italian title: Jaguarà...

Title : Wild Senses
Author :
Rating :
ISBN : 9788890995453
Format Type : ebook
Number of Pages : 264 Pages
Status : Available For Download
Last checked : 21 Minutes ago!

Wild Senses Reviews

  • Sophia
    2019-03-01 17:36

    Apparently, I wasn't paying close attention so I got a bit of a delightful surprise when I got into this book. I knew it was going to read a bit rough since it is translated into English and I was fine with that once I adjusted to the cadence of the writing and some grammar quirks. However, instead of just getting this hot erotic story between a domineering, arrogant doctor and a timid, naive girl that is blind, I also got the twist of the paranormal. Now, its a neat surprise in the story so I don't want to say much about it so the reader can experience it too, but I thought that I'd mention it just in case its a sticking point for someone. Another thing I'm going to mention is that this one has the flavoring of a popular erotic romance out there right now, but I don't see it as more than flavoring because the chief conflicts are not the same. The characters are where the similarity will be strongest. If arrogant jerks and naive girls full of sympathy aren't your thing, well then...The story opens with twenty-five year old, Maya O'Bryne determined to break out of the cotton wool that people have wrapped her in for the last ten years since the accident that made her lose her eyesight. She's blind, but that doesn't mean that she can't live a little. She's left alone in the world since her dad's death, but she still has her best friend, Jeremy, who would like to be something more and her housekeeper, but then her world expands when her late father's employer decides that he wants to honor her dad by hiring her to become the office assistant for her middle son at the private clinic where they do cosmetic surgery.Maya senses there is more to it, but then she is distracted by the fact that her new boss is a Grade A jerk. Orlando is cold, harsh and unrelenting. His rudeness borderlines on threatening and she can't figure out what is the issue since she is new and just trying to do her job. Orlando Saxton, for all his faults, intrigues her by his strong, sensual sexuality that he is not afraid to flaunt even there in his office with a woman he knows from some private sex club. Maya is tempted by this wanton lifestyle because it is something so wholly different and matches the freedom that she has longed for, but with Orlando Saxton? She must be losing it.Orlando Saxton has secrets as does the whole family, but he is pretty sure his dad's suspicion that the little, sweet blind Maya is innocent of the truth and her dad took their family secret to his grave. That isn't what occupies Orlando's mind so much as his inexplicable attraction to the pure, innocent that doesn't realize how close she is to a dangerous predator. His habits are rough and lusty and dirty. She doesn't fit into this world, but she is curious. He needs to nip this in the bud even if it means doing something harsh that will hurt Maya.So, like I said, this one has to be read with the knowledge that it was not originally written in English and the translation is not smooth in a few places. I had some moments where the story jumped ahead or dropped a plot thread without full development. I'm not sure if that was a result of the translation, if its part of a series that will address some of this later, or its just rough in the transitions. I found the premise very strong and the characters had some appeal particularly a few of the secondary characters. I wasn't so taken with the personalities of the lead characters though I didn't dislike them. Orlando's cruel methods pained me, but oddly I didn't hate him for it. Maya actually showed that she had a bit of larceny in her too toward the end and she wasn't exactly reluctant to dive in with Orlando even though caution should have been in order based on what she knew. I found the backstory elements an enjoyable twist. The heat action was mostly due to Orlando's proclivities that don't involve Maya and are described, but not too closely. Orlando was actually pretty gentle with Maya when he wasn't trying to push her away in cruel ways that were mostly of the mind game variety though there is one scene of exhibitionism and voyeurism.All in all, it was moderately engaging and a nice diversion. I'd be interested to see the other brothers get their stories. This would have appeal to those who enjoy erotic romance on a milder scale and don't mind a mild paranormal twist.My thanks to the author for the opportunity to read this book in exchange for an honest review.

  • warhawke
    2019-03-12 22:30

    Title:Wild SensesAuthor:Margaret GaiottinaGenre:Contemporary Romance with a tinge of paranormal/mystery/eroticaType:StandalonePOV:Third PersonRating:3.5 StarsWild Senses is originally written in Italian with the original title Jaguarà. It revolved around Maya, a 25 years old quiet, unassuming woman. She has been blind for the last 10 years due to an unfortunate accident. Losing her sight, prompted the intensification of her other senses. She used her sense of smell to alert her of dangers.Recently, she lost her father and now on her own. She was offered a job as a personal assistant at a private plastic surgery clinic by Arthur Sexton who hired her father as his butler. Arthur saw her as a family and wanted to help her to repay her father’s dedication all those years when her father worked for the Sextons. Arthur had three sons and Maya was assigned to his second son, Orlando, the handsome and highly skilled surgeon. Unfortunately for Maya, he was an arrogant prick with a sensitivity of a brick wall. Orlando did a lot of things to make Maya’s life a hell. By accident, Maya learned of his sexual proclivities. While she felt it was wrong, and her senses were running amok telling her he’s dangerous, his animal magnetism pulled her towards him. It turned out his bedroom activities was not his only dark side. In general, the story was entertaining and easy to follow. The first 50% can be a bit slow at some points, but after the twists and revelations were uncovered, it moved at an appropriate pace. I like it when the narration described how Maya went about her life – how she used her sense of touch and smell to navigate the world. I felt like I was blind and looking through the world with her “eyes”.I like a lot of the characters in the book. I like that even though Maya seemed fragile, she never wanted to be treated like one. As for Orlando, he was just okay for me. I wish there was more intensity in his character. The book focused mostly on Maya but I’d really like to see more on how he coped when he was pushed into his dark side.The other two characters I like were Jeremy and Thiago. Jeremy was her best friend and I like how sweet he was. And I love Thiago. I actually like him more than Orlando.However I have several issues with this book. One of it was the circumstances of her father’s death. We got an inclination of what happened but how and why did it happen? Was it an accident, or was there a provocation? And Maya didn’t even have any idea of it when it really was a big issue that could have been the turning point in the story. The issue of Thiago and Orlando also felt unresolved, but I can let that one go assuming it will be addressed in the sequel. Another issue which is the biggest one for me is the writing/editing. Since I do not read Italian, I can’t compare it with the original book. I’m assuming it was a problem of translation. There were a lot of technical issues with sentence structures and plenty of typos.Overall, the story has a potential and I enjoyed reading it, but the technical issues did affect my reading experience. *** Copy provided by author in exchange for an honest review *** For more reviews visit:

  • CriCra CriCra
    2019-02-21 17:26

    La mia recensione sul Blog, Sognando leggendo:http://sognandoleggendo.net/jaguara-d...Eccomi qui pronta a commentare per tutti voi e per il puro piacere personale di esprimere a parole, ciò che mi ha trasmesso la lettura di Jaguarà, un romanzo tutto made in Italy, scritto da Margaret Gaiottina. La creatività di quest'autrice, che in passato ho già avuto modo di conoscere collaborando con il Blog, Sognando Leggendo, attraverso le sue opere e grazie alla casa editrice Mamma Editori, è riuscita ancora una volta a conquistarmi pienamente. Jaguarà è un libro che racchiude in sé la focosità sensuale e sessuale di una trama erotica, mescolata a una manciata di paranormal fantasy che, sorprendentemente, si manifesterà solo nel pieno della lettura, per collimare infine in una romantica storia d'amore con tanto di lieto fine. Protagonisti principali della storia sono Orlando Saxton, un rinomato chirurgo plastico tanto seducente quanto arrogante e Maya O'Byrne, colei che verrà assunta dal padre di lui, come assistente personale. Lei è una venticinquenne, bella, elegante e all'apparenza una donna fragile poiché da ben dieci anni, un trauma l'ha resa cieca. Questa menomazione comunque, non l'ha mortificata anzi, l'ha resa maggiormente più forte e tenace nell'affrontare, giorno dopo giorno, nuove sfide, strade e scelte da prendere. Facendo affidamento su tutti gli altri sensi innati in ogni essere umano, Maya è riuscita ad accrescerli al meglio, sviluppando impressionanti capacità empatiche.Avvertire i cambiamenti d'umore e gli stati d'animo di chi si trovava intorno a lei era forse un dono di nascita, di certo però aveva scoperto di possederlo solo dopo aver perso la vista. L'aveva potenziato pian piano, un giorno dopo l'altro. Dapprima aveva iniziato a percepire i malumori, le ansie, le gioie, insomma un'infinità di sfaccettature che componevano gli stati d'animo di chi la sfiorava o le parlava...A fare da contraltare a questa semplice creatura, ci sarà lui, Orlando, un gran bastardo arrogante, cinico, opportunista egocentrico, amante del sesso più estremo e di ogni tipo di sottomissione. L'unica nota positiva che potremo notare in lui, sarà il fatto di essere coerente al suo carattere quasi fino alla fine, specie nei confronti di Maya nel non trattarla alla stregua di una persona disabile e incapace di compiere al meglio ogni cosa.Era fatto per aggredire, mordere, soggiogare. Assecondava semplicemente la propria natura. Non era tagliato per fare il paladino delle ragazze indifese o per proteggere i deboli, era nato per dominare e chi non aveva artigli, non poteva con fare innocente, implorare la sua pietà, semplicemente perché lui non ne possedeva.Un romanzo intenso che trasporterà la curiosità del lettore fino all'ultima pagina, attraverso un percorso ricco di descrizioni e sensazioni interiori, da quelle tattili a quelle olfattive, avvalendosi di un linguaggio conciso senza mai trascendere nel volgare. Personaggi unici nel loro genere che apriranno i loro cuori all'inevitabile strada dell'amore, lasciando cadere inutili maschere e abbattendo muri considerati invalicabili. Uniche piccole note negative che ho riscontrato nel libro, sono stati degli sporadici refusi di disattenzione nella trascrizione del testo, e la copertina che, ahimè, reputo alquanto brutta e poco inerente a tutto il contesto racchiuso nel libro. Il significato del titolo? Non posso svelarvi nulla di più, credetemi! Sarà una sorpresa, scoprirlo durante la lettura. Vedrete! Buona lettura a tutti.

  • AlessandraNicolini
    2019-03-20 00:51

    3 STELLINE E MEZZOQuesto romanzo mi è piaciuto molto, l’ho praticamente divorato in due giorni e avrebbe meritato 4 stelline se alcune situazioni (secondo me importanti) non fossero state trattate in modo un tantino rapido e sbrigativo. Descrivere il mondo circostante senza l’aiuto degli occhi ma soltanto tramite le percezioni e gli altri sensi di Maya, è stato sicuramente una delle cose che ho amato di più di questo libro. Davvero emozionante.A questo si aggiunge poi una trama originale e molto interessante, ben diversa da quella che mi immaginavo leggendo la sinossi (il risvolto fantasy è stato una gran bella sorpresa!)Il modo di scrivere è fluido e coinvolgente, anche se a volte i cambiamenti del punto di vista mi hanno fatto balzare qua e là un po’ troppo rapidamente senza capire bene di chi fosse il pensiero.Ho apprezzato molto il personaggio di Maya, è una ragazza forte, coraggiosa e tenace, nonostante la sua condizione di cecità…..o forse proprio grazie ad essa. E poi c’è Orlando, il chirurgo plastico sexy, arrogante e amante della dissolutezza. All’inizio del libro la sua figura mi ispirava solo tanta rabbia (con i suoi comportamenti spietati e irrispettosi mi stava scatenando parecchi istinti omicidi!) Poi però, a mano a mano che procedevo con la lettura, è riuscito a farmi cambiare parzialmente idea, soprattutto dopo aver svelato alla ragazza il suo passato e la sua vera condizione.Con l’evolversi della storia infatti, la sua anima nera comincia a tingersi di rosa, tutto grazie al sentimento che lentamente inizia a provare per Maya, così dolce e pura da riuscire a scalfire persino la corazza di un uomo come lui e suscitargli emozioni che per la prima volta lo fanno sentire vivo ma allo stesso tempo anche indegno di tanta purezza (motivo per cui il bel dottore ad un certo punto rischierà di rovinare tutto quanto!) .Se il personaggio di Maya mi ha conquistato fin da subito, quello di Orlando si è fatto amare solo da metà libro in poi. Le sue premure, le sue preoccupazioni e la sua dolcezza nei confronti della ragazza hanno infatti contribuito a trasformare la sua immagine da quella di “bestia” spietata e dissoluta a quella di uomo sopraffatto e sconfitto dalle emozioni.

  • Lilly Heart
    2019-02-23 19:33

    Wonderful and excitingThis is the first book Margaret Gaiottina has had translated into English. Sometimes there were words missed out, like the add 'the' or 'and' but I think it is because of the language issue. Other than that it was a great story.Maya is blind, she was hit by a car when she was 15 and became blind due to a clot on the brain. Her father has died recently and he was a butler for a doctor. Mays' s best friend Tristan works at a hospital lab and he gets Maya an interview she has a guide dog named Doc. Maya gets the job as an assistant to Orlando, whom sleeps with everything in a skirt. But there is something wrong or different about Orlando.Maya has to use her senses to help guide her, but it's more of a six sense. When Orlando asks her to come into his office, Maya can here someone else in the room, she can here Orlando having sex of some kind. Orlando's sex appetites are not anything Maya ever expected, he likes having sex with people watching and likes watching his date have sex with someone else.There is an attraction between the two, Maya wants to know what it feels like to have someone like Orlando, and Orlando wants to keep distance between the two but can't help himself when she needs him, needs his protection.Of course what's a love story without a love triangle? Maya and Tristan have been friends for years but he has feelings for Maya. Orlando is different Maya is sure of it, her six sense are all over the place, she can feel when he's in the room, she can feel his moods and Doc, he is always edgy and barks at Orlando when he's around.This is a paranormal erotica story at its best. This book is written mostly in Maya's pov. What I liked about it was because Maya is blind, you can only hear the descriptions of what is around Maya by her touch. I felt frustrated because I wanted to SEE, but that is how Maya felt and I got to see what the world was like in Maya's eyes using touch, smell and taste. Maya doesn't feel sorry for herself she gets on with life and she wants to do it with minimal help from anyone else, except her dog.I would recommend this book because it is not like your everyday book, it's different and you won't be disappointed.

  • Dolci Carloni
    2019-03-12 23:35

    Questo primo libro, per me, di questa autrice mi ha intrigato parecchio. La trama e i personaggi sono fantastici. Orlando duro, ma buono; Maya dolce, ma forte. La scrittura scorrevole me l'ha fatto leggere tutto d'un fiato. Sicuramente leggerò anche Thiago! Un'altra autrice italiana da aggiungere alle altre fantastiche colleghe nostrane.

  • Maharet
    2019-02-26 23:46

    "Era il suo mondo,un universo fatto di peccato e tentazioni,una giostra senza fine in cui era lui a farla da padrone"Bellissimo,mi ha incantato questo romanzo,ho apprezzato i personaggi di Maya e Orlando,intensi,passionali,fragili e magnetici....ho trovato la storia originale,sensuale e romantica.Consigliato!

  • Veronica
    2019-03-13 19:32

    Per tutta la prima parte ho provato una grandissima rabbia nei confronti di Orlando, l'ennesimo stronzo!Diciamo che si è riscattato giusto nelle ultime pagine...Ho trovato comunque questo libro molto piacevole e scorrevole, e mi ha lasciato con la curiosità di sapere cosa accadrà a Thiago.

  • Dana Loo
    2019-03-18 18:39

    Un ottimo fantasy con una buona dose di erotismo e due personaggi davvero interessanti. Una trama originale che ti coinvolge fino all'ultima pagina...

  • Poschina
    2019-03-10 22:51

    ultraspoilerUna doverosissima premessa. Non è assolutamente il mio genere. Tanto che, se solo avessi immaginato la piega che avrebbe preso il libro, non lo avrei mai comprato. Togliendo la parte animalesco/sovrannaturale ed approfondendo il concetto di cecità come diversa percezione di mondo e persone, sarebbe stato un gioiellino da non perdere per niente al mondo… ma ahimè, questa sarebbe un’altra storia.Lei è una venticinquenne cieca a seguito di un incidente, lui è un chirurgo plastico di fama alla veneranda età di 26 anni. Forse, a pensarci a posteriori, avrei dovuto abbandonare il tutto una volta letta l’età del tizio. 26 anni chirurgo di fama? Ma seriamente?Fatto stà che lei diviene la sua segretaria e siccome lui ha un odore particolare…..tipo bosco e selvatico, lei si bagna immediatamente. E fin qui nulla di strano perchè lui pare che faccia venire le donne solo avvicinandosi e passa le sue serate in un locale di scambisti nel quale scopa come un facocero grazie al suo bel cazzo di dimensioni ragguardevoli. E anche qui….nulla di nuovo.Diciamo anche che fino a un terzo abbondante del libro lui non la può vedere, la tratta di merda e fa di tutto per mandarla via. Lei però non ci sta e resta lì a farsi trattare da stronza solo perchè “sente” che lui soffre o roba simile. E fosse solo questo ok.Da una pagina all’altra, a meno che io non abbia acquistato una copia fallata del romanzo, si passa dal “quella cieca di merda mi sta sulle palle” al “la sua purezza d’animo mi ha conquistato il cuore e l’uccello al punto di non riuscire più a fare il toro da monta”.Quindi siccome siamo tutti normali, la invita fuori e la porta nel locale dove (parole sue) per togliersela dalla testa, vuole farla sbattere da un altro. Spoilerone: non regge e la porta via.La faccio breve. Viene fuori che lui, a causa di una non ben identificata maledizione, si trasforma in Giaguaro se ci sono determinati input esterni, tra i quali, ovviamente, una donna in età fertile con la vagina funzionante. Quindi lui la ama appassionatamente ma ha paura che lei, una volta scoperto il segreto scappi…..ed invece no, perchè quale donna non vorrebbe essere scopata da un tizio peloso, con gli artigli e le zanne? Si, insomma, immagino che sia il sogno erotico di ogni donna dai 15 ai 90 anni.Ed infatti lei è tutta “mio cucciolo peloso vieni qui che ti faccio io le coccole” e roba simile.Ma la perla delle perle delle perle è che a seguito di un altro incidente, l’ematoma che le comprimeva il nervo ottico si sposta, si ingrandisce e riescono a toglierlo senza che questo intacchi alcun organo. Morale? Lei ora ci vede, quindi può andare dal gattone e dichiaragli eterno amore. Happy End con matrimonio e, immagino, una serie di marmocchi pelosotti.Note varie:Il libro è scritto bene tanto che non sono riuscita ad abbandonarlo ed è riuscito, nonostante non sia affatto pane per i miei denti, a tenermi incollata alle pagine e ad intrigarmi in alcune parti.No, non comprerò il resto della serie, non mi interessa sapere come scopa il fratello serpente, lascio tutto alla mia fervidissima immaginazione.P.s. a giudicare dalle recensioni sono l’unica che non apprezza la commistione animale/uomo. Come dissi all’epoca di Team Edward/Team Jacob “Non posso certo trovare attraente un tizio che fino a 5 minuti prima si è lavato le sue parti intime con la lingua”.

  • Romance and Fantasy for Cosmopolitan Girls
    2019-03-19 22:26

    Romance and Fantasy for Cosmopolitan GirlsMaya è una ragazza semplice e senza grilli per la testa. La sua più grande aspirazione è quella di prendere in mano la vita e viverla come ogni ragazza normale. Maya è cieca da molti anni ormai, un grave incidente le ha causato danni irreversibili al nervo ottico e, dopo la morte del padre, si trova inguaiata in una vita che sembra non appartenerle: una governante affettuosa ma troppo solerte e asfissiante, l’amico di sempre che vorrebbe trasformare il loro rapporto in qualcosa di diverso, giornate tutte uguali trascorse cercando di sfuggire all’una e non scontentare troppo l’altro.…….. era solo cieca dopotutto; lo era esattamente da dieci anni e lo sarebbe stata per sempre. Era arrivata al venticinquesimo compleanno e venire trattata come una bambina era insopportabile……………….. Essere ciechi d'altra parte non equivaleva certo a doversi privare di tante cose che potevano farsi anche con la vista, ma non solo con questa.E’ con questo spirito che in una giornata di febbraio aggancia il guinzaglio al suo cane, Doctor, e si avventura per strada decisa a regalarsi una meravigliosa giornata di San Valentino.……farsi vincere dallo sconforto era assolutamente proibito, non il giorno di San Valentino. Lo faceva ogni anno, sempre lo stesso rito: film romantico e sosta in cioccolateria ma per la prima volta ora lo faceva da sola.Niente in quella giornata, programmata per se stessa potrebbe farle presagire che, qualcuno che neppure conosce, stia involontariamente tessendo i fili di una trama che le sconvolgerà la vita per sempre.Orlando Saxton è il rampollo di una delle famiglie più in vista della città. Chirurgo plastico di successo, dotato di un fisico imponente e perfetto, occhi e capelli neri come la brace, nasconde dietro la supponenza e l’arroganza, una natura inquieta e selvaggia. Intoccabile nel lavoro quanto dissoluto nella vita, sfoga i suoi primordiali istinti di maschio accompagnandosi a femmine ben felici di sottostare al suo potere e alle sue inquietanti perversioni. Anche lui in quella giornata di febbraio aggancia il guinzaglio ad un collare.……….Quello era un uomo che non conosceva il significato della parola pudore. Non c'era traccia d’imbarazzo nel modo in cui teneva diritte le spalle ampie e forti o nella maniera in cui il respiro gli faceva espandere il torace guizzante di muscoli potenti. I peli scuri digradavano fino quasi a scomparire all'altezza dello stomaco, per poi rinfoltirsi là dove i muscoli sulle anche formavano una "V" peccaminosa………Erede di un antica maledizione, mostra a tutti il lato più oscuro di se, le femmine lo mangiano con gli occhi ma devono fare i conti con il carattere non proprio accattivante, anzi proprio scontroso. Folli notti nei locali più hot della città, femmine sottomesse, scambi di coppia, il bellissimo Orlando non si fa mancare nulla nel tentativo di contenere gli effetti che le conseguenze della maledizione, hanno su di lui.….lo vide dischiudere le labbra, gettare la testa all'indietro e ruggire con un'intensità tale da prosciugarle la bocca. Con le vene del collo gonfie per lo sforzo e lo sguardo annebbiato dalla sete di sesso, Orlando era l'immagine dell'abiezione totale……..Cosa potranno mai avere in comune due persone così profondamente diverse, si chiede il lettore. Eppure la storia si srotola piano piano, svelando gli antichi segreti del passato e le sofferenze del presente. L’essere cieca ha reso Maya una persona in grado di andare oltre le apparenze ed è grazie a questa sua sensibilità che riesce a penetrare la corazza che Orlando ha sapientemente scolpito addosso al suo corpo perfetto.D’altro canto Orlando è subito spiazzato dalla freschezza e dall’autenticità di Maya. Lei è bella ed elegante e vive ignara di quanto la sua dolcezza sia devastante per le difese costruite dal suo enigmatico datore di lavoro. Orlando è un uomo in fuga da se stesso e dai battiti del cuore ed è quel sentimento capace di rimettere in moto il suo cuore che egli rifugge sin da subito, trincerandosi dietro la freddezza e la maleducazione più estrema.….Quella ragazza lo innervosiva, gli scatenava dentro sentimenti indecifrabili. Doveva assolutamente allontanarla ……..Non aveva bisogno di un tale tormento, gli occorreva distrarsi, svagarsi, divertirsi…….Il giusto mix tra la dolcezza e il furore, il sentimento e la passione, insieme al sapiente stile narrativo della scrittrice, tengono il lettore incollato alle pagine sino alla fine della storia. Belle le scene di sesso che risultano essere molto coinvolgenti senza scadere nella volgarità. Calato il sipario sulla parola fine, rimane il desiderio di conoscere come, la potente influenza della maledizione, abbia condizionato la vita e le personalità degli altri membri delle famiglia Saxton, Thiago e David.

  • Angela D'Angelo
    2019-02-20 21:23

    RECENSIONE PRESENTE SUL SITO INSAZIABILI LETTURE ---> http://insaziabililetture.blogspot.it4,5La seduzione talvolta si ammanta di oscurità, di mistero, di istinti che la ragione rifiuta ma che il corpo reclama a gran voce.E la voce, nel romanzo di Margaret Gaiottina, “Jaguarà”, è quella della dolce Maya, un ragazza giovane e forte, nonostante l’incapacità di vedere.Puro e incorruttibile, il suo animo viene sedotto dal fascino prorompente di un protagonista che le madri non vorrebbero mai vedere accanto alle proprie figlie: Orlando Saxton.Medico di successo, rampollo di una ricca famiglia, l’uomo ha una arroganza tale che riesce perfino ad oscurare la sua notevole presenza, una presenza che immaginiamo attraverso il tocco e le sensazioni di una donna che non sa di esser preda ancor prima che il gioco cominci.Il bel chirurgo, infatti, ha gli istinti di un predatore, le necessità di un brutale animale che gode nella sottomissione del più debole, che si circonda solo dei più forti tra i forti con l’intento di piegarli.Ma la tenebra, quando incontra la luce, rischia di soccombere al desiderio di toccare per una volta il fuco puro di un’anima autentica. È questo ciò che capita a Orlando che, conquistato dalla gentilezza e l’ingenuità di Maya, spasima per una serenità che nello stesso tempo lo spaventa.Lui, povero diavolo, non pensa di meritare tanta bellezza.Il problema è che, anziché comportarsi onorevolmente, questo magnifico bastardo fa di tutto per insozzare, sporcare e distruggere Maya.Il romanzo si svolge in una alternanza di romantiche scene e di altre che innescano istinti omicidi nel lettore.L’autrice, infatti, ha creato un microcosmo in cui luce e tenebre si combattono fino alle ultime pagine, la prima ispirata dalla bontà del cuore e la seconda giocando in modo spietato, brutale.Le emozioni si staccano dalle pagine, così che non si può evitare di assaporarle insieme ai protagonisti. Preparatevi a lacrime di rabbia, a momenti in cui il cuore si spezza in mille pezzi e altri in cui un sorriso di pura beatitudine vi piegherà le labbra.La semplice condivisione dei sentimenti dei personaggi, inoltre, sin dalle prime righe si mischia a una totale immedesimazione, merito della Gaiottina che ci guida nel buio di Maya, costellato di odori e suoni.La lettura si arricchisce dunque di sensazioni tattili, di sapori e profumi, divenendo viva nella mente del lettore.Il passo dall’essere spettatori a protagonisti della storia è breve, e l’autrice ci accompagna sapientemente in quel balzo che ci farà vivere i tormenti dei suoi eroi.Lo stile di Margaret, semplice e privo di fronzoli, si presta in maniera perfetta alla trama e all’intento diretto e crudo della storia.Il romanzo ha un buon ritmo e un buon equilibrio, si sviluppa in modo coerente alla caratterizzazione dei personaggi, e ben mantiene dall’inizio alla fine un clima che sa di decadenza morale.L’ambientazione, a tratti evanescente, rende ancora più preziosa l’introspezione dei protagonisti e il modo in cui si rapportano ai loro desideri e alle loro speranze.“Jaguarà” è un romanzo che soddisfa, emoziona e che, benché conclusivo, innesta la giusta dose di curiosità nei confronti della famiglia Saxton, di cui non dispiacerebbe conoscere le vicende.Un ottimo lavoro di Margaret Gaiottina, che calca la scena del romance italiano con un prodotto di qualità.

  • Angela D'Angelo
    2019-02-19 20:44

    RECENSIONE PRESENTE SUL SITO INSAZIABILI LETTURE ---> http://insaziabililetture.blogspot.itLa seduzione talvolta si ammanta di oscurità, di mistero, di istinti che la ragione rifiuta ma che il corpo reclama a gran voce.E la voce, nel romanzo di Margaret Gaiottina, “Jaguarà”, è quella della dolce Maya, un ragazza giovane e forte, nonostante l’incapacità di vedere.Puro e incorruttibile, il suo animo viene sedotto dal fascino prorompente di un protagonista che le madri non vorrebbero mai vedere accanto alle proprie figlie: Orlando Saxton.Medico di successo, rampollo di una ricca famiglia, l’uomo ha una arroganza tale che riesce perfino ad oscurare la sua notevole presenza, una presenza che immaginiamo attraverso il tocco e le sensazioni di una donna che non sa di esser preda ancor prima che il gioco cominci.Il bel chirurgo, infatti, ha gli istinti di un predatore, le necessità di un brutale animale che gode nella sottomissione del più debole, che si circonda solo dei più forti tra i forti con l’intento di piegarli.Ma la tenebra, quando incontra la luce, rischia di soccombere al desiderio di toccare per una volta il fuco puro di un’anima autentica. È questo ciò che capita a Orlando che, conquistato dalla gentilezza e l’ingenuità di Maya, spasima per una serenità che nello stesso tempo lo spaventa.Lui, povero diavolo, non pensa di meritare tanta bellezza.Il problema è che, anziché comportarsi onorevolmente, questo magnifico bastardo fa di tutto per insozzare, sporcare e distruggere Maya.Il romanzo si svolge in una alternanza di romantiche scene e di altre che innescano istinti omicidi nel lettore.L’autrice, infatti, ha creato un microcosmo in cui luce e tenebre si combattono fino alle ultime pagine, la prima ispirata dalla bontà del cuore e la seconda giocando in modo spietato, brutale.Le emozioni si staccano dalle pagine, così che non si può evitare di assaporarle insieme ai protagonisti. Preparatevi a lacrime di rabbia, a momenti in cui il cuore si spezza in mille pezzi e altri in cui un sorriso di pura beatitudine vi piegherà le labbra.La semplice condivisione dei sentimenti dei personaggi, inoltre, sin dalle prime righe si mischia a una totale immedesimazione, merito della Gaiottina che ci guida nel buio di Maya, costellato di odori e suoni.La lettura si arricchisce dunque di sensazioni tattili, di sapori e profumi, divenendo viva nella mente del lettore.Il passo dall’essere spettatori a protagonisti della storia è breve, e l’autrice ci accompagna sapientemente in quel balzo che ci farà vivere i tormenti dei suoi eroi.Lo stile di Margaret, semplice e privo di fronzoli, si presta in maniera perfetta alla trama e all’intento diretto e crudo della storia.Il romanzo ha un buon ritmo e un buon equilibrio, si sviluppa in modo coerente alla caratterizzazione dei personaggi, e ben mantiene dall’inizio alla fine un clima che sa di decadenza morale.L’ambientazione, a tratti evanescente, rende ancora più preziosa l’introspezione dei protagonisti e il modo in cui si rapportano ai loro desideri e alle loro speranze.“Jaguarà” è un romanzo che soddisfa, emoziona e che, benché conclusivo, innesta la giusta dose di curiosità nei confronti della famiglia Saxton, di cui non dispiacerebbe conoscere le vicende.Un ottimo lavoro di Margaret Gaiottina, che calca la scena del romance italiano con un prodotto di qualità.

  • Amarilli Settantatre
    2019-03-07 23:44

    da www.sognipensieriparole.comDopo decine di libri paranormal di provenienza anglossassone, posso segnalare (in colpevole ritardo) un prodotto italiano, originale, scritto con perizia e secondo me davvero ben riuscito.Diciamo subito che gli ingredienti tradizionali vengono frullati e rimixati per offrire al palato del lettore un gusto completamente diverso: la protagonista femminile è cieca e questo spiazza da subito, perché Maya (e l’autrice che muove le fila dietro di lei) non può contare sulla prepotenza della sua fisicità. La bellezza c’è ma è in secondo piano, non le serve nella vita concreta, in un mondo che lei conosce attraverso la percezione dei suoi sensi residui, dall’olfatto al tatto, e attraverso la guida e le reazioni del suo fidato cagnolone.Anche il suo incontro con Orlando, il maledetto della situazione, è sorprendente anche se bellissimo: non i soliti occhi che inchiodano, la solita perfezione su cui lasciar indugiare lo sguardo. Orlando è una massa di muscoli su cui cozzare, un torace da percorrere con i polpastrelli, un odore inebriante da decifrare. Certo, ci sono i commenti delle persone intorno, di chi vede. Ma Maya ha un’idea tutta sua, nel buio, e proprio partendo da questo tutto il dipanarsi della storia acquista un’angolazione diversa, perché ogni particolare che emerge viene valutato e acquisito attraverso il filtro della cecità.Non era facile mantenere l’idea di partenza, ma la storia regge e, anzi, mi è parsa molto più sensuale e intensa di tante trame plastiche e visive (con le solite inquadrature) a cui le lettrici di romance sono abituate. In conclusione, un romanzo che consiglio, anche a chi storce il naso al primo elemento magico e fantasioso che s’insinua in una storia di mistero e di passione.Senza contare che con la famiglia dei Saxton (in tutto tre fratelli, ciascuno magnetico e tormentato a suo modo) l’autrice si è creata le basi per una serie che potrà dare parecchie future soddisfazioni.

  • Tonya
    2019-02-24 01:52

    Review for Rising Indies UnitedThis is Margaret Giaottina's first translated book. While I did enjoy the story line, I felt that there were things lost with the translation, or missing. I really liked the mystery that surrounded the characters. It could use some editing and fine tuning though. Maya has been blind for awhile now. She's sick of people treating her like a child because of it. She is 25 and wants to be treated as an adult. She gets a job as a personal assistant to a very high profile plastic surgeon, Orlando Saxton. She finds out that her father also worked for the Saxton familyI did like Maya for the most part. Well, at least until the end. I lost all respect for her when she played that game, with her lie. I understand she wanted to know the truth, but she went about it in a very immature way. She learns a lot of secrets in this book. And does get betrayed a few times. I did feel bad for her when that happened.Now onto Orlando. He is the hot, amazing surgeon. But he is cocky and arrogant as they come. Don't get me wrong, I do like the cocky alphas, but he just rubbed me wrong from the beginning. So, needles to say, he wasn't my favorite male in this book. He is a major jerk that likes to play games.My favorite character was Thiago. Thiago is Orlando's younger brother. He is also surrounded with mystery, until the Saxton family's secret is revealed to Maya. Overall, this isn't a bad read. I think once some editing and a clean up of the story flow is done, it would easily move up to a 4.5-5 star read.

  • Òphiere editoriale
    2019-02-21 22:34

    sesso e dramma a tinte forti ma armonicheÈ un drammone molto ben scritto e, sorprendentemente, un “Jane Eyre” moderno in cui si mescolano tematiche sentimentali a questioni esistenziali e sociali drammatiche.In Jane Eyre c’era il classismo della società vittoriana, l’imperialismo le colonie, la cecità, la pazzia. Qua il razzismo, le differenze sociali, il culto del corpo e ancora la cecità ma a parti invertite. Anche l’elemento soprannaturale è comune. Là suggerito ed evocato senza sfondare propriamente nel fantasy, qua coerentemente alle mode della nostra epoca senza tema di irrompere nell’immaginifico. E l’erotismo.Questo aspetto richiede un breve approfondimento.La sensualità tensiva del romanzo vittoriano diviene qua sesso esplicito a tratti violento, impudico e scandalizzante.Il lettore si immerge a tratti in gorghi di palpitante corruzione e in altri passi si abbevera a una ristorante purezza.Il risultato è una lettura vivida e incisiva che resta e fa riflettere in un sottotesto in cui handicap sessuale e handicap visivo si sovrappongono.Jaguarà merita la recensione o forse il bisogno di analizzarlo nasce dalla difficoltà di leggere propriamente in noi stessi le reazioni che la sua lettura produce. Perchè se da un lato è facile essere assolutamente estraei al target del romanzo, dall’altro a questo libro va riconosciuta un’indiscutibile presa.

  • Prone to Crushes on Boys in Books
    2019-03-10 18:35

    Check out the full review here:http://pronetocrushes.blogspot.com/20...When I started reading this book I didn't re-read the synopsis. I do that sometimes so I can go in blind (no pun intended) and have no expectations. I was pleasantly surprised to find this to be a paranormal romance so I dug in. It didn't read like a paranormal at the beginning but quickly it was revealed. Much like Orlando's "secret". I am NOT a fan of Orlando, even with his alleged sexual prowess and animalistic tendencies. Maya, I kind of understood because she was sheltered.......but common sense and self-preservation should have come into play at some point. Both tried to fight the magnetic pull they had for each other but that does not condone their actions and behavior.Orlando had his moments but I struggled with the cruelty, games and the deception the couple displayed toward each other. At 75% thru, I still wasn't feeling a connection with the couple or the story. After a couple of dramatic, life-changing incidents, the author tried to bring the situation around by giving Maya exceptional insight and intuitive understanding. So of course they got a HEA.It was an okay read for me, not my favorite paranormal romance. I think Orlando's personality and behavior killed it for me. So there was nothing he could do that would bring it back.

  • Òphiere editoriale
    2019-03-14 20:23

    The novel is a contemporary romance with highly dramatic shades. Everything is focused on the heroine, just a normal girl of the next door and phisically blind. She’s innocent and pure, she  can smell the bad willing people in the air. When she’ll meet Orlando, the wild senses world will make she feeling like a drunken.Every scene goes on with backgrouds of modern and normal life: a hospital, streets, big houses, and swingers discos (yes not so normal :-). Orlando will be very cruel with Maya, so cruel to make us outraged and ready to fire the book.... But....

  • LAURA PAPARONE
    2019-03-18 19:34

    Ho preso questo libro un po' di tempo fa e non capisco perchè non l'ho letto primaI personaggi sono favolosi e la storia ti prende in modo impressionanteNon riuscivo a smettere perchè dovevo scoprire cosa succedeva nella pagina successivaBellissimoOra vado a leggere la storia del prossimo fratelloLo consiglio di cuore

  • Nadia
    2019-02-26 19:34

    Iniziato per scherzo, alla fine l'ho letto tutto d'un fiato...Intenso e coinvolgente.

  • Arianna
    2019-03-01 20:52

    carino

  • ★Bookish Girls★
    2019-02-23 17:31

    Recensione Sul Cinico Orlando del libro Jaguarà di M. Gaiottina http://bookishgirl86.blogspot.it/2015...